Cartucce Affrancatrici

Email Marketing o Direct Mailing?

Internet e i dispositivi mobili offrono una vasta scelta di reti per promuovere le attività. Tra i canali digitali troviamo i social media, l’advertising e la posta elettronica.

Diversamente, solo per citarne alcuni, esistono strumenti alternativi e sempre in auge come il passaparola, le televendite e direct mailing.

L’integrazione dei canali marketing digitali e tradizionali è una pratica parecchio ricorrente. Soprattutto se si considerano i diversi modi in cui il pubblico di destinazione ne viene a conoscenza con la possibilità di interagire con noi.

In questo articolo, valuteremo le differenze tra email marketing e direct mailing.

Email Marketing
Secondo autorevoli studi di settore, il 44% di chi riceve una mail promozionale è portato a effettuare in media almeno un acquisto nei successivi 12 mesi.

La posta elettronica è un sistema di informazione diretta. Contrariamente al Direct mailing, con la posta elettronica non si riceve fisicamente nulla. Le mail personali o promozionali finiscono nella casella di posta in entrata dove si facoltà di visualizzare, inoltrare e ovviamente rispondere.

Utilizzando software di email marketing come MailChimp, AWeber e iContact si ha la possibilità di gestire in forma strutturata sia le campagne che le liste di distribuzione. Inoltre, l’impiego del software garantisce un adeguato livello di concordanza alle norme in termini di privacy e facilita le operazioni di comunicazione.

Un altro vantaggio nell’uso di servizi software di email marketing è che si indirizzano le campagne a liste di distribuzione predefinite e aggiornate.

Le mail sono peraltro un sistema unico per mantenere un contatto diretto con la clientela online. Il segreto come sempre sta nella abilità di apportare valore aggiunto e infondere fiducia, facendo leva di volta in volta sui messaggi di divulgazione più adatti al risultato.

Cartucce Affrancatrici: Originali, Rigenerate e Compatibili Made in Italy al riparo da sorprese Low Cost – Vai al Catalogo

Direct Mailing
In base ad una ricerca concotta da Compu-Mail, il 56% della clientela considera il mailing cartaceo la forma più autorevole di marketing.

Nonostante la crescente diffusione del marketing digitale, il marketing cartaceo rimane un veicolo estremamente efficace per diffondere il verbo commerciale. Il fatto che meno aziende lo usino, offre un’ancora migliore possibilità di distinguersi facendo emergere i propri messaggi.

Vale però la vecchia regola dello “storico”. In altre parole, il criterio più proficuo per ottimizzare gli sforzi è quello di partire prima dai clienti esistenti.

Affrancature digitali per il Direct Mailing
Le macchine affrancatrici postali consentono di risparmiarsi le trafile agli sportelli di Poste Italiane. Inoltre riducono a priori i costi di gestione e di detrarre in toto i costi di affrancatura ottenendo la fattura elettronica in fase di ricarica credito.

La gestione dei elevati volumi di posta di diverse dimensioni e peso avviene in modo agile e all’occorrenza anche in modo automatico. Molti sistemi di affrancatura digitali neopost, quadientPostBase,  FRAMA Matrix e Pitney Bowes dispongono infatti di sistemi di pesatura mista a tariffazione intelligente.

Un ulteriore e significativo pro è la possibilità di stampare il logo e gli slogan pubblicitari sulle buste in tandem con l’affrancatura.

Ne deriva il rafforzamento del branding. Oltre al logo dell’azienda mittente della corrispondenza, nel caso nell’ammiraglia Connect+ di casa Pitney Bowes, gli slogan pubblicitari possono essere impressi anche in forma multicolore.

Uso simultaneo di Email Marketing & Direct Mailing?
L’email marketing e il direct mailing possono diventare complementari. E’ però indispensabile che la pianificazione di comunicazione venga congegnata in maniera sinergica. Diversamente si finirebbe per ottenere risultati controproducenti e inefficaci.

Vediamo assieme un semplice esempio pratico:

Abbiamo deciso di di inviare una mail per lanciare una promozione con una certa scadenza di calendario. A ruota potremo rafforzare la campagna con l’invio di un promemoria direct mailing per ricordare ai clienti di approfittare in tempo della promozione.

Ultime Considerazioni
In un certo senso l’email marketing è la controfigura digitale del direct mailing.  Tuttavia è essenziale capire bene la differenza per sfruttare al meglio i punti di forza dei due sistemi.